Homeformaggiprovola dei nebrodi

Provola dei Nebrodi. Lo storico Antonino Uccello ha raccolto testimonianze di vecchi casari sul mantenimento delle antiche tecniche di produzione di questo formaggio. E' l'unica provola che viene stagionata fino a 4 mesi circa, soprattutto quella di 3 - 4 kg. Recentemente viene prodotta anche di 1 kg. 

La stagionatura. Avviene in locali freschi e ventilati nei quali le provole vengono appese a coppie con una cordicella a cavallo di una pertica. 

La forma. A pera. 

Le caratteristiche. Crosta sottile di colore giallo paglierino tendente al giallo ambrato con l' avanzare della stagionatura. La pasta Ŕ bianca tendente al paglierino, la consistenza Ŕ morbida e compatta. Il peso Varia da 1 a 4 kg. 

Le peculiaritÓ organolettiche. Note odorose fruttate, di latte caldo e burro si evidenziano in questo formaggio dal sapore dolce e leggermente acido. 

L' origine. La provola dei Nebrodi ha le sue origini nella zona di Floresta ed Ŕ prodotta nell'intero comprensorio del parco dei Nebrodi (Ucria, Montalbano Elicona, Floresta, Tortorici, Patti, San Piero Patti, Librizzi, Galati Mamertino, Alcara li Fusi, Rocella, Valdemone, Tripi, Mirto, Longi, Castell'Umberto, s. Teodoro, Naso, San Fratello, Caronia, Cesar˛, Capizzi, Mistretta, Santa Domenica Vittoria, Raccuja Castel di Lucio Tusa).